benettiweb.it

Giovedì, Febbraio 27, 2020

Tutor LIM

Didattica Digitale


Formatore e tutor LIM a:

Modica 2013
 
 
Caserta 2012

 
Torino 2012

 
Garda VR 2012
 
 
Verona 2012-2013
 c/o Liceo Scientifico Galilei Verona
- Oppeano; Cerea; Villafranca
 
Verona 2011-2012
-IC Cavalchini - Moro di Villafranca
- IC 13 Cadidavid
 
Verona 2010-2011
- Manzoni B.go Venezia
-Beni Montresor Bussolengo
 
Verona 2009-2010
 -IC 15 B.go Venezia
-IC Boscochiesanuova
-IC Barbarani S. Martino B. A.
 

Parlano di noi...

I ragazzi hanno bisogno di aria pura anche in senso morale

Messaggio per l'inizio dell'anno scolastico 2009 di mons. Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto e Presidente della Commissione Episcopale per la dottrina della fede, l'annuncio e la catechesi.

 

 

 

 

* * *

Ai Ragazzi e ai Giovani che riprendono la Scuola

Ai Dirigenti Scolastici, ai Docenti

Al Personale non docente delle Scuole

Carissimi Amici,

all’inizio del nuovo anno scolastico, desidero farVi giungere il mio augurio di buon lavoro e l’assicurazione della mia preghiera affinché il Vostro impegno possa essere ricco di soddisfazioni e di frutti. All’augurio unisco la richiesta di una speciale riflessione sul tema della 4ª Giornata per la Salvaguardia del creato, proposto dai Vescovi italiani per il 1 settembre 2009. Prendendo spunto dalle parole di San Francesco “Laudato si’, mi’ Signore... per frate Vento et per aere et nubilo et sereno et onne tempo, per lo quale, a le Tue creature dài sostentamento”, viene richiamata l’attenzione su “quel bene indispensabile alla vita di tutti che è l’aria”. L’invito è a riflettere “sulla necessità di respirare aria più pulita e sul nostro contributo personale perché ciò avvenga”. A questo richiamo, vorrei aggiungere quello circa l’urgenza di far respirare ai nostri ragazzi aria pura anche in senso morale: la degenerazione dei comportamenti etici, l’esempio negativo offerto da figure di spicco della vita sociale e politica, sono una seria minaccia alla formazione dei giovani. L’aria che respiriamo in campo etico appare spesso inquinata in maniera intollerabile: occorre un sussulto morale, che parta specialmente dai giovani, per chiedere onestà e disinteresse nel servizio della cosa pubblica, trasparenza e credibilità nei comportamenti, corrispondenza fra valori enunciati e valori vissuti. Salvaguardare l’aria dello spazio fisico e purificare quella dell’agire morale risulta particolarmente urgente per il nostro Abruzzo, segnato in questo 2009 dal dramma del terremoto e dall’opera necessaria e difficile della ricostruzione. Tutti dobbiamo vigilare perché essa avvenga non solo in tempi rapidi, ma anche nel rispetto dell’ambiente e nella trasparenza morale di quanti ad ogni titolo vi saranno coinvolti. Propongo ai docenti e agli studenti di riflettere su questa duplice sfida, comunicandomi, se vorranno, le Loro impressioni. Salvaguardiamo l’aria – vigiliamo sulle responsabilità etiche dell’agire sociale e politico. Anche così la scuola potrà essere preparazione del futuro di tutti e contribuire a far crescere la qualità della vita per tutti. Benedico i ragazzi e i giovani, le Famiglie e l’intero Personale Scolastico, docente e non docente, con tutto l’affetto del mio cuore di Padre e Pastore.

+ Bruno Forte

Arcivescovo Metropolita di Chieti-Vasto

Chieti, 1 Settembre 2009

 

La Bibbia on-line

Corsi LIM per IDR - diocesi VR

 
 
 
 

Mail alunni

Benettiweb in Ricerca

Religione e Rete