benettiweb.it

Lunedì, Settembre 16, 2019

Tutor LIM

Didattica Digitale


Formatore e tutor LIM a:

Modica 2013
 
 
Caserta 2012

 
Torino 2012

 
Garda VR 2012
 
 
Verona 2012-2013
 c/o Liceo Scientifico Galilei Verona
- Oppeano; Cerea; Villafranca
 
Verona 2011-2012
-IC Cavalchini - Moro di Villafranca
- IC 13 Cadidavid
 
Verona 2010-2011
- Manzoni B.go Venezia
-Beni Montresor Bussolengo
 
Verona 2009-2010
 -IC 15 B.go Venezia
-IC Boscochiesanuova
-IC Barbarani S. Martino B. A.
 

Parlano di noi...

Nel 2015 libri di testo tutti digitali. In Corea del sud

Articolo tratto da solotablet
Grazie a Samsung nel 2015 tutti i libri di testo saranno digitali
La Corea del Sud ha deciso di ridefinire l'intero panorama della scuola primaria digitalizzando tutti i libri attualmente in uso con un intervento che dovrebbe conlcudersi per il 2015. L'intervento creerà anche un mercato di massa per i nuovi dispositivi mobili come smartphone e tablet. Fonte: Kno tablet ( Kno, Inc.)
Entro l'inizio dell'anno scolastico 2015 tutti i materiali in uso dalle scuole elementare sud coreane saranno digitalizzati e resi disponibili agli studenti attraverso dispositivi quali computer, smartphone e tablet.

Il ministero della pubblica educazione non ha ncora comunicato su quali dispositivi opterà la scelta ma ha invece comunicato che  l'investimento per l'intera operazione avrà un valore di 2.4 miliardi di dollari che servirà a coprire l'acquisto dei tablet e la digitalizzazione dei contenuti. La decisione del governo sembra aprire una enorme opportunità per il produttore nazionale Samsung e per il suo tablet Galaxy Tab o per nuove varianti dello stesso con schermi di dimensione maggiore. Nel caso in cui Samsung non dovesse rouscire a vincere la battaglia della leadership di mercato internazionale con Apple, potrebbe ritagliarsi un importante mercato di nicchia nazionale.

Alcune scuole sudcoreane stanno già facendo uso di testi digitalizzati e messi a disposizione su notebook ma quando si tratta di portare gli stessi contenuti su dispositivi come i tablet il primo probema da affrontare è la dimensione dello schermo che potrebbe rendere complicato l'apprendimento da parte dello studente.

Questo problema era già stato affrontato e reso evidente da KNO che con il suo Kno Tablet, progetto ora defunto, aveva suggerito un dispositivo che potesse disporre di uno schermo alemno quattro volte più grande di quello dell'iPad.

L'iniziativa del governo sudcoreano riapre la discussione su quale sia la scelta migliore tra  digitale e carta stampata ai fini del raggiungimento di obiettivi qualitativi in termini di formazione e apprendimento. Secondo l'esperienza di Kno infatti ciò di cui gli studenti, soprattutto nelle scuole elementari, hanno bisogno è uno strumento che sia sempre senza compromessi molto simile al libro di testo. La verifica di ciò viene dal fallimento di iniziative precdenti fatte con strumenti con schermi di dimensioni ridotte quali il Kindle DX.

http://www.solotablet.it/vendor/samsung/grazie-a-samsung-nel-2015-tutti-i-libri-di-testo-saranno-digitali

La Bibbia on-line

Corsi LIM per IDR - diocesi VR

 
 
 
 

Mail alunni

Benettiweb in Ricerca

Religione e Rete